Responsabili delle Commissioni di Lavoro
 Pietro Manfredi Vice Presidente   Gestione Cappella Gentilizia
 Felicetta Rosa Vice Presidente   Microcredito e rapporti con le Associazioni del Terzo settore
 Vincenzo Bochicchio   Attività di prevenzione sanitaria ed assistenziale
 Rosa Labella  Gestione sede Sociale e Sala A. Claps 
 Marianna L’Amico   Biblioteca, attività educative e culturali
 Lina Mancino   Incentivi e premiazione dello studio, Socrem Lucana
 Raffaele Rosa   Informatizzazione e comunicazione
 Lino Zaccagnino   Lavori e appalti
 
SOSTENIAMO IL PROGETTO “COMUNITA’ SOLIDALE”
Le Associazioni di Volontariato operanti sul territorio comunale, avendo constatato che nella nostra Comunità sono presenti numerose situazioni di disagio a causa della mancanza di lavoro e dell’indebolimento del welfare, ritengono di non poter rimanere indifferenti e, riunitesi in rete, hanno deciso di offrire una prima risposta attraverso il progetto “Comunità solidale”.
“Comunità solidale” è un progetto che mira a creare delle sinergie tra Associazioni, Attività commerciali, Istituzioni e singoli cittadini al fine di dare risposte mirate e non episodiche alle situazioni di disagio e, soprattutto, a quelle che colpiscono famiglie con minori.
L’idea che anima il progetto è quella di cercare di superare l’aiuto economico “una tantum” per arrivare a dare risposte in grado di aiutare la famiglia in difficoltà ad affrancarsi dalla situazione di disagio attraverso interventi di tipo sociale, sanitario, scolastico, culturale, sportivo e qualsiasi altro sostegno l’intera Comunità sarà in grado di offrire. Alle Associazioni Culturali e Sportive si chiede di sostenere la Rete delle Associazioni di Volontariato comunicando il loro calendario di attività e la disponibilità ad inserirvi gratuitamente soggetti in difficoltà che da tale attività ricaverebbero beneficio.
Alle Istituzioni si chiede di segnalare casi di famiglie con problemi che le Associazioni potrebbero sostenere con le azioni messe in campo, di far pervenire alla Rete informazioni in grado di aiutarle in questa attività di sostegno e di collaborare alla soluzione del problema per quanto di loro competenza.
Agli esercizi commerciali si chiede di sostenere il progetto con l’offerta di articoli e prodotti richiesti o attraverso il versamento di €. 10,00 mensili che la Rete utilizzerà per acquistare servizi o prodotti non offerti da nessuno.
I singoli cittadini potranno sostenere il progetto o mettendo a disposizione competenze professionali e tempo da dedicare gratuitamente alle famiglie in difficoltà individuate dalle Associazioni o attraverso il versamento di €. 10,00 mensili che la Rete utilizzerà per acquistare servizi o prodotti non offerti da nessuno.
A tutte le Associazioni, alle Attività commerciali e ai singoli cittadini che accetteranno di sostenere il progetto, verrà consegnato un tesserino di “Sostenitore del progetto Comunità Solidale” che potrà essere esposto nei luoghi e/o sui social network che si utilizzano.
Di ogni singola attività di sostegno messa in campo la Rete darà conto in un puntuale rapporto che redigerà annualmente nel rispetto della privacy e della dignità delle famiglie destinatarie degli interventi. La Rete intende, altresì, attivare dei contatti con le Parrocchie del territorio che già svolgono attività di sostegno alle famiglie in difficoltà al fine di meglio calibrare gli interventi e di evitare eventuali duplicazioni.
Alla luce delle cose dette, invitiamo le Associazioni Culturali e Sportive, la Parrocchia, la Casa di Riposo e la Società Operaia di Mutuo Soccorso a partecipare alla riunione che si terrà lunedì 29 maggio p.v. alle ore 18,00 presso la biblioteca della Società Operaia per comunicare l’eventuale sostegno al progetto ed arricchirlo del loro contributo di idee e proposte.

Scarica il volantino
 
Le ricette dell'antica Lucania
Il cibo è memoria e rappresenta da sempre uno dei perni principali del comune patrimonio identitario di una Terra, di un Paese. La Basilicata ha in questo senso una storia ricchissima alimentata dalle tante civiltà con cui è entrata in contato sin da tempi antichissimi.
Pitagora, nell’affollato tempio di Demetra a Metaponto, consigliava la sua dieta «vegetariana», invitando a non spezzare il pane «perché intorno ad un solo pane, un tempo, si riunivano gli amici». E Aminta di Heraclea, ricordava come il maestro Platone avesse cura della propria salute seguendo una dieta fatta di olive, fichi freschi o secchi, miele e qualche formaggio, che comunque raccomandava di non consumare la sera perché «fermentano nello stomaco durante la notte». Orazio raccontava nelle Satire «l’amore del poco», le cene a base di ceci, porri e lagane, delle sue origini. Dei piatti e delle pietanze agrodolci medievali, frutto delle contaminazioni normanne e arabe, testimoniano tutt’ora tante ricette lucane. E ancora presenti sono pure le minestre e le paste della tradizione spagnola e francese rivisitate sulla scorta delle tante materie prime del nostro ricco paesaggio agroalimentare. Un milieu che anima i versi dei nostri poeti del Novecento, da Scotellaro a Riviello, da Pierro a Sinisgalli – che si fece ritrarre con una “collana” lucana di teste d’aglio al collo – e che torna nelle rappresentazioni della civiltà contadina dei pittori Giocoli e Guerricchio e di molti altri artisti.
Il volume di ricette dell’antica Lucania, curato con passione e competenza da Matilde Iungano, riprende questa grande tradizione di conoscenza e sapori della nostra Basilicata. Una Terra che si propone come crocevia formidabile di civiltà di cui il cibo porta memoria consegnandoci una meravigliosa storia di integrazione culturale che si rinnova nel tempo.

Scarica le ricette dell'antica Lucania
 
Open Day - "Per la tutela delle fragilità sociali"
Notai e associazioni dei consumatori insieme per tutelare i cittadini
27 maggio 2017 - presso il ridotto del teatro Stabile, piazza Mario Pagano - Potenza
Il programma:
saluti:
  • Notaio Vito Pace – Presidente del Consiglio dei Distretti Notarili Riuni di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina;
  • Ing. Dario De Luca – Sindaco della Città di Potenza;
  • Dott. Nicola Valluzzi – Presidente della Provincia di Potenza.
Relazioni:
  • Dott.ssa Elisabetta Falco, Notaio in Sapri:“Il Dopo di Noi – Disamina della norma va di legge”;
  • Avv. Valeria Errico, Assessore comunale alle poli che sociali: “Fragilità sociale e Amministrazione: verso una crescita solidale”;
  • Ing. Vito Santarsiero, Presidente della Prima Commissione Regionale “Affari Istituzionali”: “Le Poli che sociali nei processi di sviluppo regionale”.
Seguirà dibattito.
E' previsto l'intervento dei rappresentanti delle Associazioni e delle Organizzazioni per la tutela dei diritti delle persone con disabilità.
La Fondazione Italiana del Notariato, ha riconosciuto n.2 credi forma vi per i Notai che parteciperanno all'evento.
Il Consiglio dell'Ordine degli Avvoca  di Potenza, ha riconosciuto n. 3 credi forma vi per gli Avvoca  che parteciperanno all'evento.

Scarica la locandina
 
Elezioni S.O.M.S.

Dalla relazione del Presidente Andrea Genovese... Don Lorenzo Milani diceva “a che serve avere le mani pulite se non si utilizzano per il bene collettivo”.

“L’esperienza definisce felicissimo l’uomo che ha reso felice il maggior numero di altri uomini…Se abbiamo scelto nella vita una posizione in cui possiamo meglio operare per l’umanità, nessun peso ci può piegare, perché i sacrifici vanno a beneficio di tutti; allora non proveremo una gioia meschina limitata, egoistica, ma la nostra felicità apparterrà a milioni di persone, le nostre azioni vivranno silenziosamente. Ma per sempre.” - Carlo Marx

Leggi tutto... Leggi tutto...
 
Festa del MUTUO SOCCORSO e della SOLIDARIETÀ senza confini

Domenica 30 aprile - Auditorium Comunale - Corso XVIII Agosto

ore 19,00 - Accoglienza con ABBRACCI GRATIS PER TUTTI!

  • SPETTACOLO di NUOVO CIRCO a cura dell’Officina del Circo e Il Centiforme
  • con giocoleria, tessuti aerei, trapezio, acrobatica, clown, bolle di sapone, con docenti e allievi di “Buona vita iS-Cool!” - attività cofinanziata dalla SOMS - (Marianna L’Amico, Gabriella Laurino, Angela Micucci, Alessandra Spaltro, Pietro Turco, Lorenzo Genovese, Martina Papeo, Federico Schiavone, Swami Triumbari).

    Intervallo gastronomico a cura del “Biscottificio Aviglianese”.

  • Ore 20.30 CONCERTO della “Nicola Maria Genovese band”
  • presentazione del nuovo CD “Quattro Battute Fuori”
    (Nicola M. Genovese: pianoforte chitarra e voce, Alessandro Sabina: Saxes Tenore, contralto, soprano e flauto dolce, Renato Cantini: tromba e elettronica, Matteo Piras: contrabbasso, Donato Stolfi: batteria)
    Newwave service di Olindo Linguerri.

I Soci e familiari sono invitati a dare la propria adesione, fino al raggiungimento di massimo 500 posti, entro e non oltre il 26 aprile 2017 presso gli uffici della SOMS, versando un contributo di € 2,00 o di € 5,00 (con penna della SOMS e libro del Socio Onorario VITO FIORELLINI), che sarà devoluto alla Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Avigliano per la costituzione di un “Fondo Solidarietà”, finalizzato all’integrazione della retta per i nostri Soci e dei cittadini meno abbienti.

Durante la serata saranno raccolte le iscrizioni alla Società di Cremazione Lucana (Socrem)

Scarica il manifesto
 
ASSEMBLEA DEI SOCI

Sabato 29 aprile ore 7,00 (prima convocazione) e domenica 30 aprile 2017 ore 16,30 (seconda convocazione) presso l'AUDITORIUM Comunale - Corso XVIII Agosto - Avigliano si svolgerà l'assemblea dei soci.
Ordine del giorno:

  • Relazione del Presidente;
  • Modifica del “Regolamento per la cremazione, l’assegnazione dei loculi, delle cellette porta urne cinerarie e degli ossari” e del “Regolamento relativo alle modalità di elezione degli organi sociali e della nomina del Collegio Sindacale”;
  • Nomina Presidente e Scrutatori del seggio elettorale e insediamento del seggio;
  • Elezione dei componenti il Collegio dei Sindaci e determinazione del relativo emolumento;
  • Approvazione del Bilancio Consuntivo 2016;
  • Approvazione del Bilancio di Previsione 2017,
  • Operazioni di voto per l’elezione del Consiglio Direttivo, nelle persone del Presidente e degli otto Consiglieri;
  • Spoglio e scrutinio delle schede elettorali e proclamazione degli eletti.

Tutta la documentazione sarà disponibile presso la segreteria della SOMS nella settimana precedente l’Assemblea.


AVVISO AI SOCI PER AUTOCANDIDATURE A CARICHE SOCIALI

I/le Soci/e in possesso dei requisiti previsti dall’art. 20 dello Statuto, che intendono candidarsi per la carica di Presidente o Consigliere sono invitati a comunicare il proprio nominativo per l’immissione in lista alla Segreteria del Sodalizio, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 26/04/2017.
La scheda elettorale sarà unica e i/le Soci/e potranno esprimere una preferenza per il Presidente e otto per gli altri componenti del Consiglio Direttivo.
Ai sensi dell’art. 16 dello Statuto potranno votare all’Assemblea i/le Soci/e in regola con il pagamento della quota associativa annuale 2016; ciascun Socio potrà rappresentare massimo 3 Soci nell’espressione del voto solo se munito di delega autenticata, alla presenza del delegato e del delegante, dal Presidente, da uno dei Vice Presidenti o dalle Impiegate del Sodalizio.
Per quanto non previsto nel presente avviso, si rimanda alle prescrizioni statutarie e regolamentari, nonché alle normative di legge.

ALLO SCOPO DI FAVORIRE LA PIU’ AMPIA PARTECIPAZIONE DEI SOCI ALL’ASSEMBLEA ED ALLA “GIORNATA DEL MUTUO SOCCORSO” LA SEDE RIMARRA’ CHIUSA NEL POMERIGGIO DI DOMENICA 30 APRILE

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 16
Copyright © S.O.M.S. Avigliano
Designed by XOR Media

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione vai alla pagina sulla privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.